sabato 6 agosto 2011

Il lago di caccia di Mondolfo...

Non amo la caccia, preferisco chiaramente osservare animali vivi, ma bisogna pur ammettere che la carenza di zone umide protette e' cronica nella mia regione. 
Ragion per cui, non mi resta che frequentare i laghi dei cacciatori. Quelli che in autunno e inverno diventano purtroppo luoghi di morte, in primavera ed estate, possono essere posti molto buoni , per l'osservazione di uccelli acquatici e limicoli.
Uno di questi e' un acquitrino nei pressi di Mondolfo (PU).


Costruito, a fine estate 2010, gia' nella primavera successiva ha ospitato la nidi ficazione del Cavaliere d'Italia. Cinque  pulli sono nati, e tuttora ( agosto 2011), sono presenti circa una ventina di individui di questa "rissosa" specie! Questa una delle baruffe che scoppiano frequentemente...


E questi i nuovi nati!




Tra le diverse specie che frequentano il posto, molte sono quelle che sostano  prima di riprendere il viaggio per l'Africa.

Piro piro boschereccio...







Corriere piccolo, che potrebbe anche aver nidificato...


Gambecchio comune..







Una bella Pivieressa ancora in abito...


Come pure un Piovanello, bellissimo nella sua livrea...







E' bello osservarli in piccoli gruppi misti mentre si nutrono nel basso fondale...


Il fiume Cesano, passa nelle vicinanze, e la mattina presto, o verso sera arriva anche qualche ardeide.
Garzette e il raro Airone rosso  sorvolano la zona...










Anche le Poiane sono attirate dal movimento che c'e' sotto di loro, e passano a dare un'occhiata..


Veramente un posto interessante..sembra pensare, peccato che tra poche settimane si ricomincia a sparare...

1 commento:

  1. Che differenza tra un osservatore pacifico e un cacciatore!!!

    RispondiElimina